25 giugno 2015

Alfa Romeo Giulia, le foto e il video

Anteprima mondiale al rinnovato Museo Storico Alfa Romeo

Alfa Romeo Giulia

Presso il rinnovato Museo Storico Alfa Romeo di Arese, è stata presentata alla stampa internazionale la Alfa Romeo Giulia, nella versione top di gamma contraddistinta dal leggendario Quadrifoglio.

Era il lontano 24 giugno del 1910 quando a Milano venne fondata l’A.L.F.A. (Anonima Lombarda Fabbrica Automobili), trasfomata in Alfa Romeo nel 1918.

Ieri, in occasione della 105esimo compleanno della casa automobilistica, si è aperta una nuova pagina di un brand che non smette mai di stupire e, questa volta, lo ha fatto presentando, più che un modello nuovo, un vero e proprio manifesto che concentra in sé passato, presente e futuro, dell’eccellenza automobilistica mondiale.

Esternamente la nuova Alfa Romeo ricalca perfettamente lo stile italiano della semplicità, rendendo la vettura raffinata ma con un’identità forte caratterizzata da piccoli tartti come la linea laterale scavata che segna le porte e abbraccia le maniglie.

Altro elemento che distingue la nuova Alfa Romeo Giulia sono i motori sempre più all’avanguardia e innovativi. Per questo motivo, per la versione Quadrifoglio, si è deciso di realizzare un propulsore unico per tecnologia e performance, che diventa il nuovo punto di riferimento del marchio. Si tratta di un turbo benzina 6 cilindri, elaborato da tecnici provenienti da Ferrari, che eroga ben 510 CV e regala prestazioni entusiasmanti con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3,9 secondi.

Altra peculiarità della nuova Giulia è la particolare gestione delle masse e dei materiali che ha consentito di arrivare a una perfetta distribuzione dei pesi, 50/50 tra i due assi, questo per una ancora più perfetta padronanza della strada su ogn itipo di percorso.

Con Alfa Romeo Giulia inaugura una nuova era per Alfa.
Giulia è infatti il primo di otto modelli pensati per riportare Alfa Romeo a competere con i marchi di lusso tedeschi e che, secondo il piano industriale presentato dal CEO Fiat Chrysler Automobiles Sergio Marchionne nel maggio 2014, porteranno le vendite globali del marchio dalle 68.000 unità del 2014 alle 400.000 del 2018 grazie a oltre 5 miliardi di euro d’investimenti.

“Alfa Romeo Giulia è la quintessenza di ciò che la gente si aspetta da un marchio glorioso come questo – ha commentato Sergio Marchionne in chiusura del suo intervento durante la presentazione di ieri. – Oggi possiamo finalmente dire che è il primo giorno di una nuova era Alfa. È un marchio che si riprende il posto che merita nel panorama dell’auto. E diventa uno dei più importanti paladini dell’italianità nel mondo, un’icona di stile, un simbolo del migliore know-how tecnologico e del migliore spirito creativo di questo Paese”.

Alfa Romeo Giulia

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.