28 novembre 2016

Alessandro Benetton esce da Benetton Group

Alessandro Benetton si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Benetton Group; non sarebbe allineato alla ristrutturazione della storica azienda di Ponzano Veneto

Alessandro Benetton

Terremoto in casa Benetton.
Alessandro Benetton, figlio di Luciano Benetton nonché uomo immagine dell’azienda di famiglia, si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Benetton Group.

Una notizia che certamente non è una sorpresa per gli addetti ai lavori ma che comunque avvia l’impero di Ponzano verso una svolta epocale. Anche se risale a quasi un mese fa e sulla visura catastale di Benetton Group il nome di Alessandro Benetton è già scomparso, la notizia è stata confermata solo oggi dall’Azienda trevigiana.

Nel consiglio di amministrazione della Benetton Group fino ad oggi sedevano cinque consiglieri esterni, Christian Coco, Fabio Buttignon, Tommaso Barracco, Alfredo Malguzzi, Francesco Panfilo, e i figli dei quattro fondatori (Luciano, Gilberto, Carlo e Giuliana), Alessandro Benetton, Christian Benetton, Franca Bertagnin Benetton e Sabrina Benetton, rappresentanti ognuno dei quattro rami dei fratelli Benetton, oltre al presidente, Francesco Gori, e all’amministratore delegato, Marco Airoldi.

Per sapere chi prenderà il posto di Alessandro Benetton, diventando entrando a far parte del CDA del gruppo, bisognerà aspettare il prossimo consiglio di amministrazione e con tutta probabilità non sarà un rappresentante della famiglia.

Alla base della rottura tra Alessandro Benetton e il CDA dell’azienda di famiglia ci sarebbe una mancata condivisione sui progetti futuri.
Stando a quanto riportato dalla stampa infatti l’imprenditore non condividerebbe le linee di ristrutturazione aziendale attuali per il rilancio del marchio di maglieria e abbigliamento casual di Ponzano Veneto.
L’imprenditore cinquantenne, laureato a Boston in Business Administration e con master ad Harvad, sarebbe infatti contrario alla ristrutturazione aziendale e favorevole a un rilancio del marchio storico di cui il padre Luciano Benetton era stata la mente creativa.

Lasciato il consiglio di amministrazione del Gruppo Benetton, Alessandro Benetton manterrà però il ruolo di consigliere nel CDA di Edizione e in quello di Autogrill, oltre a continuare ovviamente ad occuparsi a tempo pieno della propria holding di private equity, 21 Investimenti.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.