Luxgallery > People & Brand > Storie di Successo > Alber Elbaz promosso a Ufficiale della Legione d’Onore

Alber Elbaz promosso a Ufficiale della Legione d’Onore

Lo stilista è Cavaliere dal 2006

Alber-Elbaz-Ufficiale-della-Legione-Onore_01

Solo pochi giorni fa il mondo della moda ha celebrato Issey Miyake premiato per il suo lavoro con la prestigiosissima Legione d’onore.
Ora, a essere sotto i riflettori è Alber Elbaz che il più alto riconoscimento della Repubblica francese lo ha ricevuto nel 2006.

A distanza di 10 anni a Elbaz è stata infatti appuntata sul petto, lo scorso 27 marzo, un’altra mostrina. Lo stilista 54enne ha infatti ricevuto la promozione al grado di Ufficiale, la più alta onorificenza civile di Francia.

Questo riconoscimento arriva in un momento particolare per Alber Elbaz. Dopo il licenziamento dalla direzione creativa di Lanvin, avvenuto lo scorso novembre 2015, del designer marocchino, francese d’adozione si è saputo poco.  Se la maison francese del lusso ha nominato poche settimane fa Bouchra Jarrar come sostituta di Elbaz, per lui il futuro sembra ancora incerto.

Mentre Alber Elbaz deciderà dunque dove incanalare il suo talento, scegliendo tra una maison già affermata o il lancio di una sua nuova label, ecco che lo stilista potrebbe trovare ispirazione proprio lustrando le sue medaglie.
Insomma, archiviato il litigio con la dirigenza di Lanvin, ricevendo la più alta onorificenza civile di Francia, Alber Elbaz non può che essere soddisfatto.

Tra le oltre 530 personalità insignite della Legion d’Onore dal presidente della Repubblica francese, François Hollande, c’è anche Enrico Letta, nominato commendatore come personalità straniera che vive in Francia. Tra le altre personalità della moda ad essere insignite dell’onorificenza ci sono anche Axel Dumas, CEO di Hermès, nominato Cavaliere della Legion d’Onore e Agnès Troublè, alias Agnès b., promossa a comandante. La stilista di Versailles era stata nominata Cavalier della Légion d’honneur nel 2000, e poi Ufficiale nel 2009.

Legione d'Onore - Francia