14 settembre 2016

50 Sfumature di nero, il primo trailer senza censure

Tanti momenti hot nel video

50 Sfumature di nero, il primo trailer senza censure

Le fan di 50 Sfumature hanno l’acquolina in bocca.

Ieri pomeriggio, alle 17 ora italiana, è stato rilasciato in tutto il mondo il primo trailer di 50 Sfumature di Nero, nei cinema italiani il prossimo 9 febbraio.

Nelle ore precedenti l’uscita, il web era a dir poco in subbuglio, per non parlare dei social, tanto che #FiftyShadesDarkerTrailer è entrato nella Top Trend di Twitter ovunque, Italia compresa.

Le visualizzazioni su youtube sono alle stelle (2.311.902 Universal UK, 138mila Universal Italy), testimoniando ancora una volta la potenza mediatica del film destinato ad eguagliare se non superare il suo predecessore, 50 Sfumature di grigio, che ha incassato 571 milioni di dollari a livello globale.

Nel trailer di 50 Sfumature di nero, con sottofondo la versione di Miguel di Crazy in Love di Beyoncè, già colonna sonora del primo film, tanti momenti hot senza censure, che tutte le fan aspettavano e che E.L. James con il cambio di regista (da Sam Taylor-Johnson a James Foley), gli aveva promesso.

Oltre a Jamie Dornan e Dakota Johnson nei panni di Christian Grey e Anastasia Steele, fanno ritorno dal film originale anche il premio Oscar Marcia Gay Harden, Jennifer Ehle, Luke Grimes, Rita Ora, Victor Rasuk, Eloise Mumford e Max Martini.
Tra le new entry, gli “antagonisti” Kim Basinger, Bella Heathcote e Eric Johnson: tutti e tre presenti nel trailer insieme ai suoi protagonisti.

Ecco il tanto atteso video!

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.