Luxgallery > Speciali > 50 Sfumature di nero, il film > 50 Sfumature di nero, Dakota Johnson senza freni su Vogue

50 Sfumature di nero, Dakota Johnson senza freni su Vogue

La star del film più atteso dell’anno è di nuovo sulla copertina della Bibbia della Moda

50 Sfumature di nero, Dakota Johnson sexy su Vogue
Vai allo speciale

Esattamente come due anni fa, in concomitanza con l’uscita nelle sale di 50 Sfumature di Grigio, Vogue US decide di celebrare l’arrivo al cinema del suo attesissimo sequel, regalando la copertina alla sua bellissima protagonista.

Dakota Johnson è di nuovo la cover girl del numero di febbraio della Bibbia della Moda made in USA.

Fotografata da Patrick Demarchelier, la dolce Anastasia Steele di 50 Sfumature di nero sulle pagine patinate del magazine mostra tutto il suo lato glamour, ereditato dalla mamma, la splendida Melanie Griffith e dalla nonna Tippi Hedren.

Dakota Johnson su Vogue by Patrick Demarchelier 1

Oltre agli scatti, sono molto interessanti le dichiarazioni rilasciate dalla Johnson alla rivista diretta da Anna Wintour, in cui si racconta senza inibizioni, a partire dal suo discusso rapporto con Jamie Dornan alias Christian Grey.

“Dicono che lei e Dornan si odiano, oppure che hanno una relazione segreta”, si legge nell’editoriale.
“Noi ci odiamo a vicenda e abbiamo una relazione, così accontentiamo tutti. Va bene così?”, è la risposta della giovane attrice.

Sulle tante scene hot del film, in uscita il prossimo 9 febbraio, dove il sesso è uno dei temi centrali, Dakota racconta che non ha avuto particolari problemi sul set, grazie proprio al rapporto di stima e fiducia con la sua co-star.

“La nudità è davvero stimolante per un attore. Jamie e io abbiamo lavorato per così tanto tempo a stretto contatto. Non c’erano inibizioni, ed è stato un rapporto onesto, pieno di fiducia.

E poi, “dovrò smettere di fare scene di nudo quando le mie tette cominceranno a cadere? Non so. Forse ho più la mentalità europea su questo genere di cose. Cerchiamo di essere onesti circa il sesso: le persone sono nude quando lo fanno e io non voglio vedere reggiseno e slip in una scena di sesso”.

Dakota Johnson su Vogue by Patrick Demarchelier 2

Parole di affetto per la sua Anastasia: “Quella donna è una roccia! E’ iperintelligente, ipersessuale, dura, affettuosa, il personaggio ha diversi aspetti che normalmente non avrebbero senso di esistere in una sola persona. Io ho cercato di amplificarli tutti.”

“Ci sono alcune pratiche chic nel sadomaso, anche se intorno ad esse c’è ancora molto disprezzo e ignoranza. Può essere qualcosa di bello e di buon gusto, non significa per forza usare i sex toys dei negozi di Hollywood Boulevard. Ammiro il coraggio e l’onestà delle persone che non hanno paura di dire che hanno bisogno di qualcosa in più, di qualcosa di diverso. L’America invece è ancora così repressa dal punto di vista sessuale.  L’America invece è ancora così sessualmente oppressa… Non è forse un dono di Dio per l’uomo l’orgasmo?”

Vai allo speciale