4 febbraio 2015

50 Sfumature di grigio, proiezione privata per Kim Kardashian

A una settimana dall’uscita nelle sale

Jamie Dornan 50 Sfumature di grigio

Essere Kim Kardashian vuol dire essere una celebrità di primo piano e avere i contatti giusti.

Tra i tanti privilegi, la regina dei reality show ha potuto assistere insieme ad alcune amiche ad una proiezione privata del film 50 Sfumature di grigio, a più di una settimana dalla sua uscita nelle sale.

In qualità di influenecer sui social, il suo giudizio ha un peso, e fortunatamente, la Universal può tirare un sospiro di sollievo.

Dopo aver visto in anteprima la pellicola più chiacchierata del momento con Jamie Dornan e Dakota Johnson, la Kardashian ha twittato la sua recensione ai suoi 28.4 milioni di followers.

“Serata tra ragazze a guardare una proiezione privata di Fifty Shades of Grey!!!!!! OMG è davveroooo bello!!!!!”

Kim Kardashian twitter su Fifty Shades

La sorella più giovane Kendall Jenner non era tra il gruppetto delle fortunate; solo un minuto più tardi del tweet, la 19enne ha cinguettato: “E il mio invito!?!”

La moglie di Kanye West è un grande fan delle proiezioni private, infatti, a novembre in Australia aveva visto The Hunger Games: Mockingjay – Part One poco prima della sua uscita al cinema.

Quella stessa settimana, ospite della trasmissione radiofonica Heidi, Will & Woody Show, Kim aveva rivelato la sua passione per 50 Sfumature di grigio leggendo in diretta un estratto particolarmente bollente del bestseller dei record di E.L. James per pubblicizzare il suo profumo Fleur Fatale.

Con un sottofondo di musica jazz e impostando una voce suadente e sensuale, la socialitè aveva recitato: “La sua lingua è nella mia bocca reclamandomi e possedendomi, le sue dita si muovono ritmicamente dentro la mia Fleur Fatale”.

Kim Kardashian proiezione privata Hunger Games

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.